MAIURI (all. Sorrento): “Che schifo di gara a Brindisi. Con Catania e Casertana in campo solo gente che crede nei 6 punti”

0
4959

Se da una parte il Sorrento Calcio pubblica un post di gioia per il raggiungimento della salvezza nonostante la brutta sconfitta riportata a Brindisi, dall’altra l’allenatore rossonero Vincenzo Maiuri commenta in modo molto contrariato il ko, attendendosi risposte immediate nei prossimi impegni con Catania e Casertana:

“Mi assumo tutte le responsabilità di questa sconfitta. Ho fallito come uomo e allenatore, facendo una figura pessima perché significa che non sono stato capace di spiegare cosa volesse dire questa partita. Basta questo per dire che non abbiamo giocato assolutamente, loro sembravano una squadra con un obiettivo importante ed imminente da raggiungere, noi invece sembravamo una squadra di amici che si erano trovati al bar senza un allenatore. Qualcosa di inaccettabile“.

“Si poteva magari perdere ma in un altro modo, non con questa superficialità. Probabilmente si è staccata la spina, così non mi sta bene. Mi amareggia in un modo incredibile quello che ho visto, una squadra impresentabile. La presento io, dunque mi devo schifare per primo. Abbiamo fatto tutto il contrario di quel che dovevamo fare. Sono pronto a mettere dentro solo gente che mi dimostra di credere di poter fare 6 punti nelle prossime due partite. Li guarderò con la lente d’ingrandimento, poi ognuno prenderà la strada che vuole percorrere”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***