MOROSOLI: “Squadra in crescita ma sprecona. Marsura in forma, Di Carmine eccellenza per la categoria”

0
3109

Così l’imprenditore Francesco Russo Morosoli, che anche quest’anno ha siglato un accordo di sponsorizzazione con il Catania FC attraverso il marchio Funivia dell’Etna, ospite di ‘Calcionate – I Commenti in Casa RossAzzurra’ a Globus Television:

La squadra è sicuramente in crescita. Dobbiamo migliorare in termini di finalizzazione, siamo troppo spreconi e non mi riferisco solo alla partita col Messina. Quando questa squadra di farabutti – lo dico affettuosamente – scende in campo determinata per fare la partita, se vogliono, la fanno. Scendiamo in campo con la giusta mentalità, magari, ma sprechiamo tanto. Mi piacciono molto i cambi di Zeoli nel secondo tempo che danno forze fresche e nuova linfa alla squadra. In particolare ho visto in gran forma Marsura, che ha fatto delle prestazioni convincenti nelle ultime partite ma anche altri giocatori sono in forte crescita”.

“La Juve Stabia con un budget molto limitato ha vinto il campionato. Se andiamo a vedere quanto ha speso il Catania, mettendo a confronto i risultati dovremmo recitare il mea culpa. Spendendo quasi 8 milioni di euro per le due campagne acquisti fatte. Dobbiamo fare i complimenti alla Juve Stabia che ha scelto un direttore molto capace e bravo a mettere in piedi squadre di questo tipo. Noi siamo stati meno bravi. L’amaro in bocca è che, andando a vedere i nostri giocatori, non abbiamo nulla da invidiare alle compagini di testa. Guardandoli singolarmente sono tutti ottimi calciatori. Questa squadra deve lavorare più sulla testa che sulle gambe”.

Di Carmine fa benissimo nei movimenti sia quando ha il pallone tra i piedi che quando non ce l’ha. E’ assolutamente una eccellenza per la categoria. Ha anche freddezza quando calcia i rigori. Domenica scorsa dopo tre minuti e mezzo di proteste del Messina con il portiere che faceva tutto quel cinema per cercare di innervosirlo, lui è rimasto tranquillo in area, pronto a spiazzare Fumagalli. Speriamo che l’atteggiamento nei playoff sia diverso. Non sappiamo cosa aspettarci da questo Catania ma con un pizzico di speranza da tifoso dico chi si aspettava la vittoria della Coppa da questa squadra? Quindi chissà, magari con la speranza di cambiare testa e recuperare gli infortunati. Anche se mi preoccupa il fatto che la squadra possa arrivare mentalmente scarica ai playoff”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***