VERSO SORRENTO-CATANIA: rossazzurri in campo per chiudere il discorso playout. Le ipotesi di formazione

0
1250
foto Catania FC

Vincere per mettere la parola fine al discorso salvezza, evitando i playout. Concetto ripetuto in settimana dallo staff tecnico rossazzurro, mentalizzando la squadra a fare bottino pieno contro il Sorrento evitando di fare calcoli in base all’esito delle altre partite in programma. Gli etnei se la vedranno con un avversario già salvo ma che ci tiene a concludere la stagione nel migliore dei modi dopo la partitaccia di Brindisi che ha mandato su tutte le furie il tecnico rossonero, Vincenzo Maiuri, il quale si aspettava dai suoi giocatori una prova diametralmente opposta.

Non è previsto alcuno sconto allo stadio “Alfredo Viviani” di Potenza, con il Sorrento che ha ancora anche qualche possibilità di raggiungere i playoff, ma il peso delle motivazioni dovrebbe far pendere l’ago della bilancia verso la squadra di Michele Zeoli. Prevalendo la fame di chi vuole mettersi definitivamente al riparo da rischi playout preparandosi, poi, ad affrontare gli spareggi promozione.

In casa Catania la settimana è stata caratterizzata dalla diffusione non autorizzata di un audio dello stesso Zeoli, risalente ai giorni successivi al ko di Torre del Greco, che non ha contribuito certamente a creare un clima armonioso in un ambiente già provato dalle difficoltà incontrate in campionato. Può, tuttavia, far scattare la molla giusta ad una squadra che, nel precedente turno col Messina, ha dato una convincente risposta di gruppo, sapendo soffrire e stringere i denti fino alla fine, incamerando tre punti importantissimi e fortemente voluti. Adesso però serve dare continuità allo spirito e all’atteggiamento piacevolmente riscontrati nel derby, riproponendo la stessa voglia e cattiveria agonistica.

Zeoli dovrà fare a meno dei soliti noti (Tello e Sturaro), oltre all’ex Foggia Peralta, capitan Rapisarda e lo squalificato Bouah. In compenso torna a disposizione Zammarini. Si va verso la riproposizione del sistema di gioco 3-5-2 con Furlan a difesa dei pali. Monaco, Kontek e Celli agirebbero nel terzetto difensivo con Castellini, Zammarini, Quaini, Welbeck e Cicerelli a centrocampo, Di Carmine e Cianci in avanti. Ndoj e Chiricò potrebbero fare il loro ingresso in campo a gara in corso.

Ricordiamo che l’incontro sarà diretto da Leonardo Mastrodomenico della sezione di Matera, coadiuvato dagli assistenti Giovanni Dell’Orco (Policoro) e Fabio Dell’Arciprete (Vasto). Quarto ufficiale Giuseppe Rispoli (Locri). Gara visibile in tv esclusivamente per i possessori di abbonamento su Sky/NOW. Fischio d’inizio domenica alle ore 20:00

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***