EX BLUTEC – Pelligra Holding Italia: “Opportunità di lavoro per future generazioni attraendo anche nuovi investimenti all’estero”

0
3145

Mancava circa una settimana alla fine del mese di marzo quando Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del Made in Italy, nel corso del tavolo al Mimit annunciava l’affidamento del progetto di rilancio dell’ex stabilimento Blutec di Termini Imerese alla Pelligra Holding Italia, società del Presidente del Catania FC Rosario Pelligra. Secondo quanto spiegato da Urso, diventerà “il più grande porto commerciale e logistico di tutta la Sicilia occidentale” nell’ambito di un progetto che prevede l’assunzione di 350 dipendenti con garanzia di impiego per almeno i prossimi due anni e gli ulteriori lavoratori potranno beneficiare della Naspi per il prossimo biennio e di un successivo intervento di accompagnamento alla pensione anticipata.

Negli ultimi giorni si è registrata qualche agitazione ad opera del gruppo Sciara Holding Limited e Smart City Group, che concorrevano proprio nella procedura di gara. In particolare Fabio Bertolotti, Ceo di Sciara Holding, spinge affinchè si ottenga l’accesso agli atti, nutrendo dubbi sul progetto industriale di Pelligra. Il 4 novembre terminerà il secondo anno di amministrazione straordinaria e senza paracadute per gli operai i sindacati temono un disastro per il futuro dei lavoratori e dell’intero comprensorio termitano.

Il Gruppo Pelligra ha assicurato di avere “agito in piena correttezza e trasparenza” e che l’obiettivo è “di proseguire quanto prima con la realizzazione di un progetto solido, che garantirà lo sviluppo di un polo industriale e manifatturiero green e innovativo per la Sicilia”. Valorizzando l’area di Termini Imerese “con un importante investimento che offrirà opportunità di lavoro per le future generazioni”, attraendo anche “nuovi investimenti all’estero”. L’auspicio della Regione Siciliana è che l’iter si chiuda al più presto in modo da dare certezze ai lavoratori e avviare il rilancio dell’area.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***