TERNANA: prima squadra umbra ad andare in Serie A, pillole di storia

0
1810
Logo Ternana

Curiosità storiche sulla Ternana, avversaria del Catania al Massimino

TuttoCalcioCatania ha raccolto alcune curiosità storiche legate alla Ternana, prossima avversaria del Catania in campionato allo stadio Angelo Massimino. Eccole di seguito riportate in pillole:

1. Nella sua storia, il club rossoverde conta 2 partecipazioni alla Serie A;

2. La compagine e i suoi calciatori sono noti col soprannome di Fere («belve» o «bestie» in dialetto ternano), adottando come simbolo societario la figura mitologica della Viverna, un rettile alato senza zampe anteriori;

3. Il calcio a Terni nasce nei primi anni del Novecento, quando un gruppo di giovani studenti si riunisce settimanalmente, per sfidare alcune compagini dell’hinterland umbro;

4. Il 24 agostto 1969 l’inaugurazione dello Stadio Libero Liberati, con la partita disputata tra la Ternana e i brasiliani del Palmeiras, vinta dai sudamericani per 3-1;

5. La Ternana, vincendo il campionato di Serie B 1971-1972, ottenne la prima promozione in A della sua storia. Fu al contempo la prima volta assoluta in massima serie per una squadra dell’Umbria;

6. Serie A 1976-77: a tre giornate dalla fine il Catania vanta cinque punti di vantaggio, ha due partite esterne e lo scontro diretto contro le Fere. Le perderà tutte, la Ternana riesce a vincere proprio al Cibali, oltre che le due gare interne, e si salva per un punto;

7. Nella gara casalinga contro la Salernitana, valida per la quarta giornata di campionato, che si sarebbe dovuta disputare il 25 settembre 2006, i cancelli dello stadio rimasero chiusi: ciò ha determinato per la Ternana la sconfitta a tavolino per 3-0, decisione poi annullata dagli organi sportivi. La ripetizione della partita, disputata più di sei mesi dopo, il 28 marzo 2007, addirittura dopo la gara di ritorno (giocata un paio di settimane prima), vide infine la vittoria della squadra rossoverde. Il sindacato calciatori minacciò di ritardare l’inizio delle partite dei campionati di Serie A e B per protesta;

8. Nel corso di gran parte della sua storia, i colori sociali della Ternana sono stati pressoché stabilmente il rosso e il verde, gli stessi del Comune di Terni;

9. La Ternana Calcio è strutturata come una società per azioni, controllata dal 2004 dall’imprenditore Edoardo Longarini, e presieduta dal 2011 da Francesco Zadotti;

10. La Ternana è l’unica squadra umbra a non essere mai scesa sotto il massimo campionato dilettantistico e che partecipa ininterrottamente da più anni ai campionati professionistici;

11. La tifoseria più accesa si colloca in Curva Est, e gruppo trainante del tifo sono i Freak Brothers, nato nel 1980 dopo l’esperienza degli Ultras 74. La curva segue da sempre un’ideologia politica di estrema sinistra e comunista, inoltre è sentita la rivalità con gli ultras del Catania;

12. Il record di presenze appartiene a Gabriele Ratti (312, 1977-1990), quello di gol a Giuseppe Ostromann (119, 1938-1943).