CATANIA REWIND: cronaca di tutte le vittorie in C dal 2015, boccata d’ossigeno col Matera

0
83

In occasione della sfida casalinga con il lanciatissimo Matera il Catania conquistò la sua prima vittoria dell’anno solare 2016. Domenica 31 gennaio i rossazzurri ospitarono al “Massimino” un avversario in salute e in piena corsa per i play-off. La gara si misurò sopratutto sulla tenuta nervosa delle due squadre, non a caso vi furono pochi gol e pochissime azioni degne di nota.

Quella domenica Pancaro si convinse a schierare insieme dal primo minuto sia Calil che Plasmati con l’intento di venire a capo della questione. Tuttavia, specialmente nel primo tempo, la squadra fu incapace di verticalizzare il gioco e rimase imbrigliata in uno sterile giropalla. I fischi del pubblico fecero scendere il sipario su una prima frazione avara d’emozioni.

I rossazzurri approcciarono bene il secondo tempo e siglarono due reti. Pancaro inserì un altro attaccante (Calderini) e fu l’asse Calderini-Falcone-Calil a scaturire l’azione del vantaggio firmato dal brasiliano (53′). Il raddoppio giunse al 67′: pallone in profondità del neoacquisto Di Cecco per Falcone, il quale non fallì l’appuntamento con il gol a tu per tu con il portiere. Il tecnico ospite apportò i correttivi necessari a rimettere l’incontro su binari favorevoli. A dieci minuti dal termine Saveriano Infantino riaprì la contesa, tuttavia il Catania riuscì a tenere botta fino al fischio finale portando a casa l’ambita posta in palio.

VIDEO – GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***