CALCIO SICILIANO: fallimento Us Città di Palermo, deferiti Zamparini e gli altri responsabili

0
163
Maurizio Zamparini

La FIGC è tornata ad esprimersi sui dirigenti ritenuti responsabili del fallimento dell’Us Città di Palermo. Ebbene la Procura Federale ha deferito l’ex patron Maurizio Zamparini e altri tredici dirigenti per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, oltre che per aver determinato con il proprio comportamento, una gestione anti-economica della società fino a comportarne il dissesto e per non aver posto in essere utili interventi di ricapitalizzazione idonei al risanamento della società, determinando in tal modo il suo fallimento con conseguente revoca dell’affiliazione della Figc.

Sono stati inoltre deferiti: Laura Giordani (moglie di Zamparini, componente del consiglio di amministrazione della societa’ gia’ dal 2013 e fino al 9.4.2018); Giovanni Giammarva (componente del cda dal 30.10.2017 al 7.11.2017 e presidente, nonche’ consigliere delegato dotato di poteri di rappresentanza della stessa societa’ dall’8.11.2017 al 9.8.2018); Andrea Bettini (nel cda dal 3.5.2018 al 2.7.2018); Daniela De Angeli (nel cda dal 12.7.2018 all’8.8.2018 e dal 14.2.2019 al 17.2.2019, nonche’ presidente del cda dotata di poteri di rappresentanza della stessa societa’ dal 9.8.2018 all’8.9.2018 e amministratore delegato della medesima compagine, sempre dotata di poteri di rappresentanza, dal 18.2.2019 al 3.5.2019); Silvana Rita Zamparini (nel cda dal 25.7.2018 al 19.12.2018); Emanuele Facile (nel cda dal 20.12.2018 al 30.12.2018 e ad dotato di poteri di rappresentanza della stessa societa’ dal 31.12.2018 al 13.2.2019); Ian Clive Richardson (nel cda dal 20.12.2018 al 30.12.2018 e presidente del cda dotato di poteri di rappresentanza della stessa societa’ dal 31.12.2018 al 14.2.2019); Micheal John Treacy (nel cda dal 31.12.2018 al 13.2.2019); Alessandro Albanese (presidente del Consiglio di Amministrazione dotato di poteri di rappresentanza dal 3.5.2019 all’11.8.2019); Walter Tuttolomondo (nel cda dal 3.5.2019 all’11.8.2019); Attilio Coco (nel cda dal 3.5.2018 all’11.8.2019); Vincenzo Macaione (vice presidente e direttore generale dal 3.5.2019 al 30.6.2019, nonche’ incaricato di sostituire il presidente in caso di suo impedimento); Roberto Bergamo (amministratore delegato dotato di poteri di rappresentanza dal 3-5-2019 al 30.6.2019, nonche’ presidente del cda dall’1.7.2019 all’11.8.2019).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***