CATANIA: tifosi allo stadio, mentre si attende chiarezza dal Governo c’è un protocollo su cui lavorare

0
1386
Stadio Angelo Massimino, Catania

Come riportato sabato, c’è ancora un po’ di confusione per quanto riguarda la eventuale riapertura degli stadi. Il Governo ed il Comitato tecnico-scientifico hanno ribadito con fermezza il proprio no, almeno per il momento. Intanto però alcune società hanno autorizzato la disputa di gare amichevoli davanti ad un massimo di mille spettatori. Lo hanno potuto fare perché sono riuscite a predisporre un protocollo di sicurezza che rispetta l’ordinanza delle Regioni di appartenenza, le quali non sono tutte disposte sulla medesima linea operativa in Italia.

Ad oggi, i governatori regionali possono infatti scegliere se avallare o meno il protocollo presentato dalle singole società. Il Catania è vigile su questo tema. Chiaramente il club rossazzurro è interessato a giocare le prossime partite di Serie C davanti al proprio pubblico, ma dovrà rispettare tutte le misure preventive necessarie per contrastare la diffusione del Coronavirus. Prestando particolare attenzione, ad esempio, alla gestione del flusso di ingressi ed uscite magari scaglionati per settore. Si lavora, dunque, per lo sviluppo di un protocollo ad hoc. Fermo restando che è auspicabile un nuovo intervento del Governo sul tema.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***