DANNI A LENTINI – Ternana, il Pres. Bandecchi chiarisce: “Ecco cosa è successo. Piantato un casino per nulla. Non siamo una squadra di ineducati”

0
3700
Stefano Bandecchi

Giovedì il Giudice Sportivo ha emesso un comunicato attraverso cui sanzionava con un’ammenda di 500 euro la Ternana “perché propri tesserati danneggiavano i servizi igienici dello spogliatoio loro riservato (r.cc, obbligo risarcimento danni se richiesto)”.

Il Presidente rossoverde Stefano Bandecchi ha fatto chiarezza a riguardo:

“Un mio calciatore estremamente educato e persona di grande rispetto, è andato in bagno. Dopo avere fatto un bisogno, occorre tirare lo sciacquone. Lui lo ha fatto in maniera corretta ed educata ma la cassetta, evidentemente già instabile, è venuta giù. Lui ha evidenziato il problema, il vice Presidente Tagliavento si è affrettato a dire che qualsiasi danno noi lo metteremo a posto. Sembrava che tutto fosse normale, ci siamo resi disponibili, invece poi qualcuno che evidentemente ama diventare famoso ha dovuto piantare un casino, facendo diventare la Ternana una squadra di persone ineducate. Chiedo scusa, sono disponibile anche a rifarlo tutto lo stadio di Lentini se lo abbiamo rovinato. Sono una persona serena, voglio bene a tutta l’italia, ed i miei ragazzi se si permettessero di fare qualcosa di stupido negli spogliatoi pagherebbero direttamente. Pagheremo questi 500 euro, chiedo scusa ai tifosi del Catania che sono stati però male informati”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***