VERSO CATANIA-TERNANA: prosegue il tour de force con la sfida al recente passato

1
389

Il campionato non conosce soste. Questa sera si torna in campo in occasione del secondo turno infrasettimanale del torneo 2020-21 dopo aver vinto con il minimo sforzo in casa della Virtus Francavilla. Il Catania si appresta a sfidare il recente passato sul rettangolo di gioco dello stadio “Angelino Nobile” di Lentini, casa “provvisoria” dei rossazzurri in attesa del rientro nell’impianto cittadino di piazza Vincenzo Spedini.

L’avvicinamento alla sfida con la Ternana è stato all’insegna del dispendio di energie psicofisiche. Alla battaglia sul terreno di Francavilla Fontana ha fatto seguito un lungo viaggio in pullman con rientro in sede nelle prime ore mattutine del lunedì. Parlare di turn-over diventa un esercizio di facile lettura. Peppe Raffaele sarebbe in predicato di sostituire alcune pedine dello scacchiere tattico rispetto alla gara di domenica scorsa. Mancheranno senz’altro all’appello Santurro, Noce, Dall’Oglio, Vrikkis, Arena, Piccolo e Reginaldo, quest’ultimo in isolamento causa positività al Covid-19.

La Ternana, reduce dal tris casalingo rifilato al Potenza, scende in terra sicula con grande consapevolezza nei propri mezzi. Contro la compagine lucana le “Fere” sono riuscite a trovare la via del gol con grande facilità, mantenendo al contempo inviolata la porta di Iannarilli. Cristiano Lucarelli proverà a prendere le misure alla sua ex squadra in un confronto che si preannuncia equilibrato. Il risultato finale sarà quindi consequenziale all’organizzazione tattica e preparazione atletica prevalente nell’arco dei 90 minuti di gioco.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

Comments are closed.