VERSO CATANIA-TERNANA: Lucarelli torna in Sicilia dopo il sogno Serie B sfumato

1
489

Non si giocherà allo stadio “Massimino” per via dei lavori di manutenzione del manto erboso. Mercoledì per Cristiano Lucarelli sarà comunque come tornare a casa. Il tecnico livornese ha vissuto momenti di grande intensità ed emozione sulla panchina del Catania, nelle due stagioni rossazzurre. Prima venendo eliminato dalla Robur Siena nella lotteria dei calci di rigore, in occasione degli spareggi promozione. Poi, subentrato a Camplone, nella passata stagione cambiando radicalmente la mentalità di una squadra diventata operaia, determinata e capace di lottare contro chiunque al di là di ogni avversità.

Un Catania che, nelle difficoltà, si esaltava ma contro la Ternana, ai Play Off, vide sfumare il sogno Serie B subendo il pareggio nei minuti finali. I rossazzurri avrebbero meritato il passaggio del turno ma, si sa, il calcio non è una scienza esatto e così la spuntarono gli umbri. Adesso il destino vuole che Lucarelli torni in Sicilia da avversario, sedendo proprio sulla panchina della Ternana. Nei mesi scorsi l’ex allenatore del Messina non raggiunse l’accordo con il Catania per la permanenza, ma conserva ottimi ricordi dell’esperienza etnea per i rapporti instaurati con la gente ed il legame mantenuto con la piazza. Mercoledì sarà stimolante e piacevole per Lucarelli confrontarsi con il suo recente passato ma, come da lui stesso ammesso, nell’arco dei 90′ non ci sarà spazio per i sentimenti. Amici fuori dal campo, nemici dentro. Nel contesto di una gara che si preannuncia molto combattuta e interessante.

**CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

Comments are closed.