VERSO CATANIA – POTENZA: all’andata Sarao diede un dispiacere a Caiata, sfatando il tabù “Viviani”

0
243

Sarà il Potenza il prossimo avversario del Catania. I rossazzurri ritrovano i lucani dopo l’1-0 che la squadra dell’Elefante inflisse nella gara d’andata. Fu il quinto successo stagionale in trasferta per il Catania di Giuseppe Raffaele – ex di turno – allo stadio “Alfredo Viviani“. Vittoria con il minimo scarto, dimostrando sempre una grande compattezza nei momenti di difficoltà e sfatando così il tabù allo stadio potentino che in campionato durava da ben 25 anni.

Il Catania corse pochi rischi, trovando l’episodio vincente al minuto 84: Welbeck subì fallo quasi sulla trequarti, DallOglio scodellò bene in area, pregevole stacco aereo di Manuel Sarao, pronto ad indirizzare la palla di testa laddove Marcone non poteva arrivare. Al 88′ i rossazzurri protestarono per un tocco di mano in area di Conson. Recupero thrilling con l’espulsione del presidente del Potenza Caiata per proteste e gli interventi in area di Confente sui tentativi prima di Nigro e poi di Coppola, che blindarono un successo prezioso per il Catania.

VIDEO – GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 84′ Sarao

POTENZA (3-5-2): Marcone; Conson, Di Somma, Zampa; Coccia (86′ Nigro), Coppola, Sandri, Ricci (69′ Di Livio), Panico; Compagnon (71′ Volpe), Cianci.
A disp. di Capuano: Santopadre, Brescia, Romei, Spedalieri, Viteritti, Fontana, Iacullo, Lauro, Lorusso.

CATANIA (3-5-2): Confente; Noce, Silvestri, Zanchi (90′ Pellegrini); Calapai, Rosaia (67′ Dall’Oglio), Welbeck, Piovanello (67′ Reginaldo), Biondi; Piccolo (80′ Izco), Sarao.
A disp. di Raffaele: Martinez, Della Valle, Albertini, Panebianco, Manneh, Gatto, Vrikkis.

ArbitroParide Tremolada (Monza)
Assistenti: Fabio Pappagallo e Mauro Dell’Olio (Molfetta)
Quarto ufficiale: Mario Cascone (Nocera Inferiore)

NOTE: 5′ di recupero s.t.

AMMONITI: Sandri, Piovanello, Ricci, Welbeck

ESPULSI: Caiata (proteste)

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***