CATANIA IN LEGA PRO: dal 2015 al 2021 i difensori che hanno indossato la maglia rossazzurra

0
149
Tommaso Silvestri e Ramzi Aya

Ripercorrendo il percorso del Catania lungo questi sei anni di Serie C, dopo avere focalizzato l’attenzione sui portieri passiamo alla difesa. Nonostante nel primo anno di Lega Pro fossero arrivati calciatori adatti alla categoria, non tutti seppero reggere all’urto di una piazza così prestigiosa, pagando a caro prezzo la pressione del tifo catanese.

Colui che più di tutti diede il meglio di sè durante il complicatissimo campionato 15/16 fu Dario Bergamelli. L’atleta lombardo difese per due stagioni la casacca rossazzurra scendendo in campo 56 volte e realizzando anche 2 gol. Una lieta scoperta fu, l’allora ventitreenne, Leonardo Nunzella che in 33 gare di campionato mise a referto 3 assist e 2 reti, dimostrandosi uno stantuffo inesauribile nella corsia mancina. A sorpresa però a fine stagione la società decise di non riconfermarlo. Tutti gli altri interpreti, chi più chi meno, non riuscirono a dimostrare in toto le proprie qualità. Viste le ottime doti tecniche ci si sarebbe aspettati un contributo maggiore da parte di Stefano Ferrario, Carlo PelagattiDesiderio Garufo Loris Bacchetti, mentre Alessandro Bastrini, Tino Parisi e Andrea De Rossi pur non brillando particolarmente furono confermati anche per l’annata successiva.

Tra i volti nuovi della stagione 16/17 le principali novità furono il ritorno di Giovanni Marchese (16 presenze, 1 gol ed 1 assist) ed il terzino serbo Stefan Djordjevic (34 apparizioni complessive ed 1 assist). Gil Drausio, nonostante le 34 gare totali, invece non convinse del tutto l’ambiente etneo, rivelandosi peraltro molto falloso (2 cartellini rossi ed 8 gialli oltre ad 1 autorete e 1 gol). Ivan De Santis, David MbodjIvano Baldanzeddu e Valerio Nava non trovarono gloria alle pendici dell’Etna, disputando un campionato decisamente anonimo.

La stagione 17/18, ad oggi, rappresenta la più positiva in casa rossazzurra. Nonostante l’addio di un perno fondamentale come Bergamelli (trasferitosi alla Pro Vercelli in Serie B), arrivarono Luka Bogdan e Ramzi Aya che non fecero per nulla rimpiangere la cessione dell’ex Novara. Entrambi si rivelarono fondamentali per le sorti dell’Elefante, disputando una stagione di altissimo livello. Tra coloro che invece non resero al massimo vi furono Mirko Esposito, Daniel Semenzato e Dragan Lovric. Contributo discreto offerto da Luca Tedeschi ed Edoardo Blondett. Dopo la cocente delusione della semifinale playoff persa ai calci di rigore, il Catania 18/19 decise di rivoluzionare l’organico ingaggiando tantissimi nuovi calciatori.

Tra i neoacquisti Tommaso Silvestri, Luca Calapai e Joel Baraye (che però non venne riconfermato) si rivelarono azzeccati grazie ad un buon mix di qualità fisiche e tecniche. Gli altri elementi come Simone Ciancio, Lorenzo Valeau e soprattutto Andrea Esposito (al quale la società diede fiducia anche nella stagione successiva) non si rivelarono all’altezza della situazione. Il campionato 19/20 si rivelò il più problematico a seguito non soltanto dell’emergenza Covid ma soprattutto dello spettro del fallimento societario che aleggiò in maniera sempre più cospicua sopra Torre del Grifo. Nonostante il ridimensionamento del progetto tecnico e l’addio di Ramzi Aya, nel club di Via Magenta approdò uno dei migliori terzini sinistri della categoria: Giovanni Pinto. L’atleta pugliese disputò in totale 33 gare realizzando 1 rete meravigliosa nei playoff contro la Virtus Francavilla. Tra i volti nuovi Emmanuel Mbende e Lorenzo Saporetti: Mbende registrò una seconda parte di stagione in crescendo, Saporetti trovò poco spazio.

Infine, dopo il salvataggio societario avvenuto in extremis questa estate, nell’ultima stagione oltre a Silvestri, Pinto, Calapai ed al neo acquisto Andrea Zanchi, un po’ tutti gli altri interpreti hanno commesso errori ed ingenuità costate caro all’Elefante: Claiton, Denis Tonucci, Antonio Giosa, Simone Sales ed Alessandro Albertini pur possedendo tutti un’esperienza non indifferente (qualcuno anche in categorie superiori) non sono riusciti a mantenere un rendimento costante, deludendo le aspettative iniziali.

===>>> CATANIA IN LEGA PRO: dal 2015 al 2021 i portieri che hanno indossato la maglia rossazzurra

===>>> CATANIA IN LEGA PRO: dal 2015 al 2021 i centrocampisti che hanno indossato la maglia rossazzurra

===>>> CATANIA IN LEGA PRO: dal 2015 al 2021 gli attaccanti che hanno indossato la maglia rossazzurra

 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***