GRASSADONIA (all. Paganese): “Vittoria del cuore e della sofferenza”

0
470

Così l’allenatore azzurrostellato Gianluca Grassadonia nel post-gara di Paganese-Catania:

“Faccio i complimenti ai ragazzi perchè è stata la vittoria del cuore e della sofferenza. Complimenti specialmente sul piano nervoso e della concentrazione che è stata altissima. Bisogna lavorare su tante situazioni, siamo all’inizio e c’era un minimo di preoccupazione perchè si lavora insieme da pochi giorni, ma la squadra ha fatto la partita che doveva fare. Stiamo mettendo giù i primi mattoni per costruire una casa che deve portarci ad essere competitivi e avere maggiore serenità nel giocare la palla, trovando quelle combinazioni necessarie per giocarcela con tutti”.

“Abbiamo saputo soffrire contro un avversario che è partito prima di noi, che siamo alla ricerca della migliore condizione fisica amalgamandola in tutti i giocatori della rosa attraverso il lavoro quotidiano. Siamo un cantiere ampiamente aperto. Conta tantissimo questo successo, c’è stato l’episodio del rigore che ha girato la gara in maniera diversa. Abbiamo avuto grande carattere perchè la mia squadra anche in dieci è andata a cercarsi la vittoria. Le vittorie aiutano a lavorare con più serenità e convinzione, dobbiamo assimilare determinati concetti al più presto. Ci manca molta malizia, i giovani devono crescere. Non abbiamo fatto nulla perchè la strada davanti è ancora molto lunga. E’ stato un successo voluto fortemente, agguantato con le unghie. Servirà grande abnegazione in questo campionato così difficile”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.