ESCLUSIVA – Stampa locale, Capanna: “Chiarezza necessaria. Maugeri-Sigi, spero si ricomponga la faccenda”

0
692

Nel corso della trasmissione Città Rossazzurra (appuntamento dal lunedì al venerdì ore 19/20), su Radio Antenna Uno in collaborazione con TuttoCalcioCatania.com abbiamo sentito telefonicamente il collega di Video Regione Bruno Capanna a proposito del comunicato emesso da Angelo Maugeri, attraverso cui prende le distanze dalla Sigi, e dal momento estremamente delicato a livello societario in casa Catania:

Si è aperta una falla dentro Sigi difficile da sanare. Come hai assorbito la notizia di Maugeri?
“Certamente è una notizia non di poco conto anche perchè il Catania va a perdere una delle fondamenta sulla quale è stato costruito il progetto Sigi. Adesso bisognerà vedere quali sono i risvolti. Lui aspettava chiarezza da parte dei soci, che non è arrivata. Da giorni si era capito che ci fosse un pò di maretta. Non erano state prese delle decisioni importanti, tra tutte la ricapitalizzazione che risulta fondamentale in un momento topico della stagione. Ricordiamo la scadenza di sabato per evitare ulteriori penalizzazioni. Speriamo che si possa ricomporre questa fuoriuscita di Maugeri”. 

Può essere stato anche un tentativo per svegliare le coscienze ad intervenire nell’ottica di una ricapitalizzazione?
“C’è bisogno di chiarezza. E’ opportuno un incontro con i giornalisti per fare sapere alla città quali sono le evoluzioni, a cosa si dovrà arrivare. Ci sono tante cose in ballo, la ricapitalizzazione stessa, Torre del Grifo e l’affitto di un ramo d’azienda, il nuovo CdA. C’è stata una richiesta d’incontro da parte della tifoseria organizzata, effettivamente ci dovrebbe essere e magari trapelerà qualcosa, ma mai come oggi si avverte la necessità di chiarezza. Questa presa di posizione di Angelo Maugeri probabilmente è stata fatta anche per cercare di spronare i più riottosi, evidentemente non si è trovato un accordo univoco sul da farsi. Bisogna vedere se questo creerà una spaccatura insanabile o si potrà ricomporre la faccenda per il bene del Catania”.

Reggerà l’onda non è certamente facile per la squadra…
“A me piace questa squadra imbottita di giovani, comincia a dare i suoi frutti il lavoro fatto da mister Baldini. C’è Moro che sta andando a mille, altri giocatori come Greco che corre sempre come un dannato nella sua zona del campo, Sala tra i pali inizia a dare sicurezza. Ci sono delle note liete, speriamo dal punto di vista sportivo che il Catania possa fare risultato a Francavilla. La difesa invece è la nota dolente di questo inizio di campionato. Non si è ancora registrata al meglio. Il rientro di Claiton è fondamentale nonostante l’età, è quello che dà maggiori certezze, ma spesso e volentieri è acciaccato”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***