LA SICILIA – Fonzo (proc. aggiunto): “Azionariato popolare modello vincente, progetto Sigi non ha sortito gli effetti sperati”

0
1810
Ignazio Fonzo

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

Ieri sera si è tenuto un seminario all’Auditorium della Purità del Dipartimento della Facoltà di Giurisprudenza avente come oggetto l’azionariato popolare. Un progetto che prevede la partecipazione dei tifosi in seno alla società con un versamento di quote non indifferenti che non devono essere necessariamente maggioritarie ma mirano a coivolgere più persone nella vita del club stesso. Ne ha parlato anche Ignazio Fonzo, procuratore aggiunto presso il Tribunale di Catania. Quest’ultimo afferma che “i sostenitori che intervengono nell’azionariato lo fanno non per avere un utile, ma per soddisfare il proprio amore verso la squadra del cuore. Purtroppo, lo dicono le cronache, l’esperienza dell’azionariato portato avanti da 24 soci che hanno acquisito il Catania non ha sortito gli effetti sperati, al contrario di come avvenuto a Parma, dove in quattro anni hanno riportato la squadra in Serie A. Il modello dell’azionariato popolare è vincente, anche per calmierare un mercato “drogato” con valutazioni da capogiro”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***