VERSO BARI-CATANIA: Moro e Antenucci, sfida tra bomber

0
280

Il ritorno in campo dopo la sosta natalizia e la pausa forzata a causa del Covid, si aprirà con una sfida dal sapore particolare per il Catania. La gara del “San Nicola” contro il Bari, capolista del girone, metterà l’una contro l’altra due piazze storiche del calcio italiano. La sfida tra galletti ed etnei (in programma Domenica prossima alle 17:30) rappresenterà anche l’occasione giusta per vedere all’opera due grandi bomber: Mirco Antenucci e Luca Moro.

Il classe ’84 (con un passato, non proprio esaltante, al Catania) è giunto ormai alla terza stagione in Puglia dimostrando, nonostante i suoi 37 anni, di essere ancora in grado di fare la differenza in terza serie. I numeri impressionanti del numero sette (48 reti e 12 assist in 88 gare con i biancorossi) rendono benissimo l’idea di un calciatore che, per qualità tecniche, potrebbe tranquillamente giocare anche in cadetteria. Nonostante lo scorrere inesorabile dell’età, il nativo di Termoli non sembrerebbe accusare il colpo visto che in questa prima metà del campionato ’21/22 sono state già 10 le marcature siglate dall’ex rossazzurro in appena 17 presenze (media di un gol ogni 153′).

Di contro il Catania potrà contare sulle prestazioni del nuovo golden boy italiano: Luca Moro. Alle pendici dell’Etna il ragazzo patavino (20 anni) sembrerebbe aver trovato la dimensione giusta per esplodere ed in effetti i 18 gol e 2 assist in 17 partite (media di una rete ogni 85′) di campionato sono un biglietto da visita più che incoraggiante per un atleta ancora alla prima grande esperienza tra i professionisti. L’esordio con l’Italia Under 20 dello scorso Novembre è il giusto premio per un ragazzo sempre dedito al sacrificio ed equilibrato nonostante le sirene di mercato provenienti dalla massima serie.

La sfida contro il Bari all’andata segnò l’inizio della sua storia d’amore con il Catania e chissà che proprio domenica, in casa dei galletti, il numero ventiquattro non possa riprendere la sua marcia trionfale, sperando però che stavolta il risultato sorrida all’Elefante. In ogni caso il match tra Bari e Catania sarà anche la supersfida tra due bomber generazionali differenti accomunati dall’innato fiuto per il gol.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***