CATANIA-PICERNO: sofferta vittoria etnea nell’unico precedente al “Massimino”

0
241

13 ottobre 2019, data dell’unico precedente fra Catania e Picerno allo stadio “Angelo Massimino”. Dopo due sconfitte consecutive, la squadra allenata da Camplone ripartì con un successo di misura allo stadio “Angelo Massimino”. Gara non entusiasmante sul piano del gioco, ma la concretezza premiò i rossazzurri al cospetto di un avversario comunque in partita fino alla fine.

Catania che partì forte nella ripresa, sfruttando un episodio favorevole. Incursione di Curiale, respinta, tocco per l’accorrente Mazzarani che spedì in rete siglando l’1-0. Buon momento per la squadra dell’Elefante che costruì un altro paio di occasioni da gol interessanti. Al 9′ tentativo di Curiale, poco dopo traversa piena di Rossetti. Il Picerno però non rimase a guardare rendendosi pericoloso con Nappello, ma Furlan intervenne con efficacia respingendo di piede il tiro a botta sicura della punta lucana. Qualche altro brivido nei minuti successivi per la difesa etnea. In particolare con Sparacello al 34′ ed una rete annullata al 41′ per fuorigioco, tra le proteste ospiti. Il Picerno tentò il tutto per tutto ma il Catania, seppure a fatica, seppe gestire il prezioso vantaggio fino al triplice fischio del direttore di gara.

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 1’st Mazzarani

CATANIA (4-3-3): Furlan; Calapai (41’st Biondi), Mbende, Silvestri, Pinto; Rizzo (1’st Di Piazza), Lodi, Llama (40’pt Welbeck); Barisic (40’pt Rossetti), Curiale (29’st Dall’Oglio), Mazzarani.
A disp. di Camplone: Martinez, Coriolano, Noce, Pino, Distefano, Catania.

PICERNO (3-5-2): Cavagnaro; Caidi, Fontana, Bertolo (26’st Fiumara); Melli (37’st Ruggieri), Kosovan, Vrdoljak, Pitarresi, Guerra (17’st Calabrese); Sparacello, Nappello (37′ Sambou).
A disp. di Giacomarro: Fusco, Lorenzini, Priola, Langone.

ARBITRO: Marco Monaldi (Macerata)
Assistenti: Andrea Torresan (Bassano del Grappa) e Marco Ceolin (Treviso)

NOTE: 5′ di recupero st; 1′ di recupero pt

AMMONITI: Rizzo, Kosovan, Bertolo, Llama, Lodi, Nappello, Rossetti, Furlan

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***