POCHESCI: “Mourinho offende la Serie C, chieda scusa. Si ricordi il Catania e Moro…”

1
4831
Sandro Pochesci

“Il difetto più grande di un uomo è la mancanza di palle, di personalità. Avete paura di partite del genere? Allora andate a giocare in Serie C dove non troverete mai squadre con campioni, stadi top, le pressioni del grande calcio. Siete gente senza palle. La cosa peggiore per un uomo”. Parole nei confronti dei propri calciatori che portano la firma di Josè Mourinho, allenatore della Roma, dopo il ko con l’Inter in Coppa Italia. Tanti esponenti del calcio si sono scagliati contro lo stesso Mourinho. Vedi l’ex allenatore – tra le altre – della Ternana Sandro Pochesci, che ha commentato così le parole del portoghese ai microfoni di tuttomercatoweb.com:

Per Mourinho la Serie C è un campionato debole e fiacco, ma scommetto che ad allenare una squadra di terza serie troverebbe più difficoltà di quelle che sta incontrando adesso in Serie A. La Serie C è il vero serbatoio del calcio italiano, addirittura un tempo lo era anche la D. In C si trovano anche tanti calciatori che hanno voglia di rilanciarsi, si trovano quelli che poi riescono ad approdare in Serie A facendo bene, mentre è difficile vedere giocatori abituati alla A che fanno poi bene in C: questo fa capire le difficoltà della nostra terza serie, dove spesso si deve fare di necessità virtù, perché mancano strutture, organizzazioni adeguate… in C ho sempre visto tanti tecnici bravi e qualificati, che non sempre riescono a sbarcare il lunario, perché spesso si vedono carriere senza talento e talento senza carriera. Dovrebbe essere l’inverso”. 

“Mourinho, così parlando, non solo ha dimostrato di non conoscere la Serie C, ma ha offeso anche tutto il mondo della Lega Pro: dovrebbe scusarsi, perché quando si dicono stronzate si può chiedere scusa, non c’è nulla di male. Ed è bene che il tecnico si ricordi il Catania, ora in C. Non riconosco più il Mou di una volta, adesso sembra quello forte coi deboli e debole con i forti. Eppure con allenatori come Dionisi, Italiano, ci si confronta… lo sa che provengono dai campionati di Serie D, e sono arriva in A con grande merito? Io a Mourinho voglio solo fare i nomi di Lorenzo Lucca, Luca Moro, Federico Gatti… faceva il muratore tre anni fa, l’anno prossimo magari alzerà la Champions con la Juventus. E’ tutta questione di opportunità, ed è anzi meglio se gli scouting nostrani, invece di guardare tanto all’estero, inizino a frequentare i campi delle serie minori. La Nazionale ha vinto l’Europeo con almeno 4 giocatori che sono partiti dalla Serie C, e se Mancini osserva le categorie inferiori alla A un motivo ci sarà. Mi pare per altro sia un tecnico che sta facendo bene. Mou che ha fatto negli ultimi anni?”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Mou è uno molto furbo, ma come stratega di calcio non vale nulla. Se non ha i migliori calciatori non fa’ niente, perde le partite.

Comments are closed.