EX ROSSAZZURRI – Moro: “Le 21 reti col Catania e la doppietta al Palermo non si toccano…”

0
1277

Prime parole da calciatore del Frosinone a La Gazzetta dello Sport per l’ex attaccante rossazzurro Luca Moro, il cui cartellino appartiene al Sassuolo che lo ha ceduto in prestito al club ciociaro

“21 gol in 28 partite cancellati dall’esclusione forzata del Catania dalla Serie C a tre giornate dalla fine del campionato? Valgono valgono, io li ho fatti e quindi li tengo buoni, altroché! Mi sono sbloccato, dopo aver segnato solo a livello giovanile. Diciamo che quei gol hanno determinato il mio passaggio tra i grandi. E comunque fare gol a Catania, davanti a quei tifosi, è una sensazione da provare… Rivedo i video e hanno ancora un peso molto importante. Frosinone? Per la mia carriera credo che questo sia un anno determinante. Se faccio bene qui posso anche conquistare l’Europeo Under 21, dopo aver fatto l’U20: l’obiettivo è doppio. Il 4-3-3 di Fabio Grosso potrebbe esaltarmi come quello di Francesco Baldini a Catania? Modulo ideale per me. Grosso mi sembra molto preparato ed è molto esigente: anche in questo è come Baldini, e io sono solo contento di lavorare con un tecnico così. In questa fase della mia carriera penso a formarmi, non a fermarmi: spero che il Frosinone mi aiuti a crescere. In B avrei preferito ritrovare il Padova, visto che sono tifoso. Peccato, al suo posto ci sarà il Palermo e cercherò di… vendicarli! Dopotutto nel campionato scorso due gol al Palermo li ho già fatti, e nessuno me li potrà cancellare…” (ride).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***