REWIND – Le vittorie del Catania 2023/24: un gol al “Massimino” per stendere il Taranto

0
312
foto Catania FC

Riepiloghiamo tutte le vittorie conseguite dal Catania nella stagione appena trascorsa. Dopo esserci soffermati sul 2-0 inflitto al Picerno in campionato, lo 0-4 di Caserta ed il 2-1 conseguito al primo turno eliminatorio di Coppa Italia contro il Messina, spazio all’1-0 maturato contro il Taranto al “Massimino”.

Ritorno alla vittoria per il Catania. Primo tempo sostanzialmente privo di emozioni, bloccato sullo 0-0 con i rossazzurri alla continua ricerca dello spazio ed il Taranto blindato in difesa, poi cambia la musica nel corso della ripresa. Perchè proprio quando il pressing rossazzurro si è fatto via via sempre più insistente, chiudendo gli ospiti nella loro metà campo, Di Carmine ha trovato il varco giusto per perforare la difesa tarantina.

L’attaccante ex Perugia in un altro paio di occasioni aveva provato ad impensierire la difesa rossoblu. Soprattutto al 30′ del primo tempo, su cross pregevole di Bouah con un bel movimento in area di Di Carmine ed il tiro bloccato da Vannucchi a distanza ravvicinata. Taranto poche volte pericoloso, come al minuto 51 quando Kanoutè, in contropiede, non ha approfittato di uno dei rari momenti in cui la difesa etnea si è fatta trovare un pò scoperta. Molto interessante, poi, al 55′ la combinazione Zammarini-Mazzotta-Di Carmine, con la botta in area dell’ex attaccante del Perugia e la palla di poco a lato.

Il vantaggio catanese si è concretizzato al 66′: cross di Castellini, sponda aerea di Marsura, incornata vincente di Di Carmine che provoca l’esplosione del ‘Massimino’ per il meritato 1-0. Successivamente ci prova ancora il Catania. Al 72′ Vannucchi respinge in corner il tiro insidioso di Chiricò. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Curado centra l’incrocio dei pali. Nel finale tarantini vicini al pareggio: all’86’ rimessa lunga di De Santis, batti e ribatti in area, la deviazione di Fiorani e palla di pochissimo a lato; un paio di minuti più tardi, tiro da ottima posizione di Samele respinto dalla difesa.

Il Catania al 93′ in ripartenza vede infrangersi sulla traversa la conclusione di Dubickas. Da segnalare nella circostanza l’accelerazione di Zammarini, l’inserimento di Zanellato che vede e serve Dubickas, il quale colpisce clamorosamente la traversa disturbato dall’intervento di un difensore del Taranto. Poco prima del triplice fischio, tiro fuori bersaglio di Calvano.

VIDEO: Catania – Taranto, gli highlights della partita

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***