VERSO IL BANDO: Sigi, giovedì assemblea dei soci per delineare strategie

0
984

Spezzato il sogno di proseguire i Play Off con l’immeritata eliminazione ad opera della Ternana, in casa Catania è tempo di concentrare tutte le attenzioni sul futuro societario. Una nuova proprietà rileverà le quote del club attraverso il bando autorizzato dal Tribunale per l’avvio della procedura competitiva che salverà la matricola 11700. Sigi in prima fila, ma resta da verificare l’ipotesi di eventuali altri soggetti interessati. Il bando garantisce trasparenza nelle operazioni includendo tutti i requisiti necessari a norma di legge per la partecipazione alla procedura. Nessun trucco, la solidità finanziaria si rivelerà prioritaria per l’aggiudicazione del bando ed il rilancio aziendale del Calcio Catania che include la soddisfazione degli interessi dei creditori, i quali da mesi battagliano per far valere i propri diritti. C’è tempo fino al 22 luglio per presentare le offerte mentre, il giorno successivo, sarà decisivo per stabilire chi acquisterà il Catania aprendo la busta con le offerte.

La Sigi non ha intenzione di farsi trovare impreparata ed elaborerà la strategia volta al conseguimento dell’obiettivo. Giovedì 9 luglio si terrà un assemblea dei soci, alla presenza del dottor Fabio Pagliara per sviluppare le prossime mosse. Atteso l’ingresso formale di nuovi soci pronti ad irrobustire la SpA incrementando il capitale sociale. Presa visione del bando, attenzione focalizzata sulle modalità di presentazione dell’offerta. Al prezzo base di € 1.304.000,00 dovrà aggiungersi l’aumento minimo fissato in € 25.000,00. Andranno, inoltre, liberate – entro sei mesi dall’atto di cessione – le fideiussioni rilasciate a garanzia delle obbligazioni del Calcio Catania a favore dell’Istituto di Credito Sportivo per risolvere il nodo Torre del Grifo Village. In alternativa, verrà stipulata nei confronti di Finaria una fideiussione da 1.840.000.

Adempimenti che la Sigi è pronta a rispettare, così come le varie scadenze federali che porteranno alla data clou del 5 agosto, quella che sancirà l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C. Tutto questo mentre la parte tecnica – Maurizio Pellegrino in testa – ha già in mente le linee guida per il piano strategico della nuova struttura sportiva da portare avanti, gettando le basi per la costituzione dell’organico 2020/21.

===>>> CESSIONE CATANIA: Sigi, nuovo CdA lunedì ricercando altre risorse

===>>> SIGI: “Estranei ai fatti contestati, rioganizzazione finanziaria a stretto giro”

===>>> FAKE CREDITS – Zuccaro (Procuratore Capo): “Sigi, situazioni rilevanti nella trattativa d’acquisto del Catania”

===>>> INCHIESTA FAKE CREDITS: coinvolti anche alcuni componenti della Sigi

 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***