DA ‘LA SICILIA’ – CALCIO CATANESE: Acireale, Rizzo sogna la C. Importanti ritorni a Biancavilla, il Paternò riconferma Scapellato

0
496

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

Focus sul calcio catanese di provincia in Serie D, partendo dall’Acireale che sta lavorando per vivere una stagione da grande protagonista, guidata a centrocampo da Nicholas Rizzo. L’argentino sogna di portare i granata in C dopo che la società ha confermato l’ossatura portante della squadra.

“Mi sono integrato in questa città, mi piace la gente e credo ci siano le condizioni per fare qualcosa d’importante – afferma al quotidiano locale – Adesso dovremo lavorare per creare un gruppo forte ed essere ancora più competitivi dello scorso anno. Bucolo e Rossetti? Basta leggere i loro curriculum per capire che sono giocatori importanti. Noi abbiamo una forza: ci conosciamo bene. Anche molti dei nuovi hanno già giocato con alcuni di noi. Se sapremo buttarla dentro e non subire tanto, andremo in C”.

Tanta voglia d’iniziare la nuova stagione anche a Biancavilla. Formalizzato l’acquisto importante dell’attaccante vittoriese Simone Abate, classe 1990, quest’ultimo giunge in un organico quasi al completo che vede il ritorno di alcuni giocatori convinti dal progetto del Presidente Furnari ed entusiasti di farne parte. Vedi Giuseppe D’Arrigo, Alessandro Randis, Giuseppe Viglianisi e Marco Guerriera. Fresco di riconferma, invece, l’ex Catania Fabio Sciacca arrivato a dicembre dello scorso anno.

Paternò si gode la riconferma di Fabrizio Scapellato. Il trequartista 23enne cresciuto nelle giovanili del Catania riparte dopo un lungo stop causato dalla rottura del legame crociato anteriore. “La società si è comportata da signora, mi ha aspettato – dice – non svincolandomi come mi era già successo in passato con altri club”. Il 20 agosto tutti i convocati si ritroveranno in sede per trasferirsi a Castiglione, dove il Paternò effettuerà la preparazione fino al 6 settembre. Dirigenza vigile sul mercato aprendo all’arrivo di qualche giovane, mentre per gli over il discorso sembra definitivamente chiuso.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***