EX ROSSAZZURRI – Anastasi: “In C conta il progetto, non il blasone. Catania, la Sigi…”

0
785
Valerio Anastasi

Intervenuto nel corso di una diretta Facebook settimanale per 100% C, l’ex attaccante rossazzurro Valerio Anastasi dice la sua in relazione alle difficoltà a vincere nel girone C di Serie C con qualche cenno sulle vicende societarie legate al Catania:

“A volte si fa confusione con il blasone della piazza. Il Foggia ad esempio è una grande piazza, ma non una grande squadra. Anche l’anno prossimo si fa la conta delle grandi piazze ma poi bisogna vedere quale progetto tecnico ci sarà. A inizio campionato chi è che dice «noi retrocediamo»? Tutte partono per salvarsi. Tutti parlano di fallimento del Bari. E’ normale che il Bari dica di voler vincere il campionato, ma poi sale in B direttamente una sola squadra. L’Albinoleffe è entrata ai playoff senza partire con grosse ambizioni, ma stava sfiorando la finale”.

“Sul Catania dico che a volte è meglio fare un passo indietro e tre avanti puuttoso che rimanere semrpe fermi. Non capisco quale interesse abbia la Sigi nel rischiare di buttare altri soldi per poi ritrovarsi nella stessa situazione l’anno prossimo disputando un campionato mediocre. Magari loro avranno qualche notizia che noi non sappiamo e c’è qualcuno interessato davvero al Catania”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***