EX ROSSAZZURRI – Raffaele: “Esonerato dal Catania malgrado i tanti risultati ottenuti, sono un tipo molto ambizioso”

0
3297

Prime parole da allenatore della Viterbese per l’ex Catania Giuseppe Raffaele, che riparte dal Lazio dopo l’esonero della passata stagione:

“Sono qui perchè a me la squadra piace e ci sono le condizioni per fare bene. Putroppo ogni allenatore può lavorare bene ma poi se non arrivano i risultati… io sono stato esonerato a Catania pur avendo collezionato 15 risultati utili consecutivi e vissuto due anni a Potenza. Sono qui perchè la Viterbese può recitare un ruolo di assoluta protagonista. La mia ambizione è quella di dare certezze alla squadra, trovando il vestito giusto, togliendo frenesia ed insicurezze, acquisendo autostima”

“Voglio una Viterbese che sa quello che vuole, combattiva e convinta dei propri mezzi. Ho ponderato bene la scelta da fare quest’anno, ho avuto delle richieste ma qui lavoro con una presidenza ambiziosa nella crescita e umile, con direttori che hanno fatto una grandissima campagna acquisti. Io sono un tipo abbastanza pragmatico, per me le chiacchiere stanno a zero. Contano i risultati. Prima prendendo pochi gool e poi praticando un calcio propositivo che faccia divertire la gente”

“Al Sud ci sono piazze dove la settimana è tosta, in base al risultato della domenica. A Viterbo si può lavorare di più sulla crescita dei giovani e farli maturare. C’è sempre stata la storiella del girone più tecnico e difficile, rispetto al Sud cambiano le componenti ambientali che poi diventano anche mentali all’interno di una squadra e società. Le pressioni sono belle e devi saperle gestire. Io sono un tipo molto ambizioso e il progetto di questa società è supportato dai fatti, facendo contratti pluriennali nel contesto di una rosa composta anche da diversi calciatori molto giovani. Qua, più che in altri posti, si può lavorare in un ambiente sereno, facendo crescere al massimo i giovani e aprendo un ciclo”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***