CALCIO SICILIANO – Jemma: “Il Catania sta dimostrando la propria forza. Delusione Trapani, l’Acireale merita una classifica migliore”

0
293

Attuale allenatore del Real Siracusa (Eccellenza), Vittorio Jemma si sofferma sulla situazione del calcio siciliano con particolare riferimento alle squadre partecipanti al girone I di Serie D, nel corso della trasmissione sportiva ‘Sala Stampa’ su Etna Channel.

“L’unica squadra attualmente nel calcio che conta è il Palermo, in Serie B, che sta costruendo qualcosa di nuovo con un campionato normalissimo. In generale mancano le situazioni adatte, le persone giuste al posto giusto ed al momento giusto. Conosco tante persone che hanno voglia di fare calcio e idee, però devono trovarsi le condizioni opportune. Oggi si fatica perchè non è come una volta, quando i comuni davano un contributo alle squadre di calcio, a qualsiasi livello. Gli imprenditori non avendo vicina la politica faticano ad investire perchè vengono a mancare le strutture per andare a sviluppare il lavoro che s’intende portare avanti”.

“Il Catania? Ha il destino nelle proprie mani, era la squadra più forte ai nastri di partenza e lo sta dimostrando. Domenica, peraltro, a Lamezia ha trovato la via del gol Marco Palermo. Lo conosco bene perchè ho avuto il piacere di poterlo allenare nella juniores della Catania San Pio X e l’anno dopo in Eccellenza a Siracusa. Sin da ragazzo si vedeva che avesse un passo diverso rispetto agli altri. Mi fa molto piacere per lui, so quanto ci tenesse a trovare il gol essendo un catanese verace. Ragazzo che merita tanto, sono contento”.

“Le altre siciliane di D? Delusione Trapani, troppo indietro in classifica per l’organico che si ritrova. Lieta sorpresa il Ragusa ed il Sant’Agata, esempi di buona organizzazione. Il Paternò sta rispettando la propria dimensione e potrà tranquillamente salvarsi. L’Acireale ha una squadra di tutto rispetto e meriterebbe una classifica migliore di quella attuale, dovrebbe avere almeno cinque punti in più in classifica. Comunque non è l’Acireale della stagione scorsa, che era strutturato in maniera diversa con giocatori più importanti per la categoria”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***