CATANIA FEMMINILE, ancora un ko. La delusione di Stokan e Calanna

0
146
Catania Femminile

Seconda sconfitta consecutiva per il Catania Femminile. Regalato il primo tempo alle avversarie, una ripresa di qualità non è bastata per avere ragione della Roma XIV. 1-2 il risultato finale, frutto di errori individuali, disattenzioni e di alcune importanti lacune dal punto di vista tattico. Al 22′ Jusufi porta in vantaggio la formazione ospite a Belpasso. Le romane sfiorano il raddoppio mentre, dopo l’intervallo, la musica cambia inizialmente con il palo rossoazzurro di Giulia Pagano. Ci prova anche la Williams ma Quartullo respinge in angolo. Il Catania c’è e trova il pari: l’arbitro assegna il rigore al 14′ per un fallo di mano in area su conclusione di Pagano, Sophie Williams insacca. Gioia che dura pochissimo perché un minuto dopo la difesa rossazzurra sbaglia il fuorigioco e Boldrini, tutta sola, riporta in vantaggio la Roma XIV.

Dujna Stokan (centrocampista Catania): “Dobbiamo lavorare e dobbiamo migliorare. Non c´è molto da dire dopo questa partita. E´ chiaro che abbiamo qualche problema che si può superare solo lavorando”.

Aurora Calanna (centrocampista Catania): “Fa male forse ancor di più del pareggio contro il Chieti. Dopo aver sbagliato il primo tempo, nella ripresa abbiamo dato tutto, fino all´ultimo secondo ci abbiamo provato”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***