CORONAVIRUS A CATANIA: dai loghi del Calcio Catania a quelli di cartoni animati, sequestrate mascherine contraffatte

0
453

Oltre 700 mascherine in tessuto lavabile sono state sequestrate dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania nel Comune di Bronte. Titolari denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. L’ispezione dei locali aziendali ha permesso di scoprire la produzione di mascherine in tessuto lavabile e riutilizzabile, raffiguranti famosi personaggi di serie televisive e cartoni animati nonché, per gli appassionati di sport, stemmi di squadre di calcio come il Catania, ma anche Juventus, Milan, Inter, Roma, Napoli, Atalanta e Lazio, scuderie F1 come la Ferrari e la Mercedes. Non mancava la contraffazione di noti marchi di abbigliamento sportivo o di tendenza (Nike, Playboy, Audi). Tutte le mascherine erano quindi prive dei dati identificativi, ovvero del “copyright” (©) e/o il “trademark” (™). Sequestrata anche l’apparecchiatura utilizzata per la contraffazione delle mascherine, nonché 842 loghi contraffatti abilmente riprodotti pronti per essere applicati.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***