MERCATO: Pecorino e le parole di Tacopina. Previsti altri 2-3 acquisti con un occhio alla lista

0
4933

L’avvocato Joe Tacopina era stato piuttosto deciso nel dichiarare incedibile Emanuele Pecorino. Nel corso di un’intervista disse: “Non lo venderemo. Sarebbe stupido vendere un giocatore giovane, bravo e di Catania. Pecorino è alla base del nostro progetto”. In un successivo intervento, Tacopina aggiunse: “Abbiamo rifiutato un’offerta per diverse ragioni. È uno dei nostri calciatori giovani più importanti, è di Catania. E il primo movimento da presidente non voglio che sia la cessione di un calciatore forte alla Juventus. Voglio stabilizzare il progetto, l’anno prossimo pianificheremo di andare in B e poi tenteremo di andare in Serie A”.

Parole che sembravano avvicinare Pecorino alla permanenza. Il Direttore dell’Area Sportiva Maurizio Pellegrino ha però sottolineato che l’attaccante preferirebbe andare via, aspettando la seconda offerta della Juventus. In questo senso sembrano aumentare le probabilità che il ragazzo si trasferisca in Piemonte, con la società torinese che potrebbe sborsare un milione di euro più bonus per assicurarsi il diritto alle prestazioni sportive di Pecorino, il quale passerebbe alla Juve Under 23. L’alternativa bianconera, come già ricordato, è Luca Pandolfi (Turris).

In caso di cessione, si renderebbe assolutamente necessario per il Catania reperire un sostituto all’altezza. Ma potrebbero anche essere due i rinforzi in avanti, più un tassello a centrocampo. Prestando attenzione alla lista, attualmente piena. Qualcuno dovrà inevitabilmente uscire. I primi indiziati sono i difensori Mario Noce (Fano e Potenza interessati) ed Eros Pellegrini (Vis Pesaro e Cavese su di lui).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***